USI e Ideatorio Logo Visita il sito dell'USI Torna alla homepage

Archivio focus

Come categorizziamo i prodotti, soprattutto quando si tratta di prodotti ibridi, innovativi, modificati per usi all’apparenza inconsueti? Più in generale, capire come l’uomo categorizza la realtà permette di elaborare strategie di marketing capaci di collocare nel miglior modo un prodotto e renderlo vincente. Il tema delle categorizzazioni è al centro di un progetto finanziato dal FNS e condotto dall’Istituto di marketing dell’Università della Svizzera italiana.

Continua a leggere>>
Saggi, vecchi, rassegnati, curiosi, malati, volitivi e ottimisti, come si sentono e cosa pensano della loro vita gli anziani della Svizzera italiana? Uno studio della SUPSI ha cercato di ascoltare, studiare e provare a capire meglio il mondo dei nostri anziani. Una ricerca che ci aiuta a guardare e ad avvicinarci in modo meno superficiale e timoroso all’ultima età della nostra vita.

Continua a leggere>>
Un viaggio nel tempo, dal medioevo ai giorni nostri per riflettere sull’uso e il ruolo della luce in architettura. E’ l’obiettivo di un progetto promosso dall’Istituto di storia e teoria dell’arte e dell’architettura all’Accademia di architettura di Mendrisio per studiare un aspetto fondamentale nella storia dell’arte e dell’architettura, un fenomeno tanto complesso quanto comune: la luce.

Continua a leggere>>
Non solo luogo di alta formazione teatrale, la Scuola Teatro Dimitri è oggi un centro di ricerca e riflessione sull’arte e la storia teatrale. Un progetto di ricerca, guidato da Richard Weihe, professore aggiunto SUPSI, e finanziato dal FNS, permetterà di studiare e definire le basi del Physical theatre e capire come la Scuola Teatro Dimitri sia diventata un punto di riferimento in Europa nell’ambito di questa forma d’espressione teatrale.

Continua a leggere>>
“Le università sono organizzazioni centrali nella nostra società, producono sapere, e il sapere è legato alla crescita economica e al benessere sociale.” Così, Benedetto Lepori, ricercatore presso il CORe e coordinatore per l’USI del progetto TRUE (Transforming Universities in Europe), spiega le motivazioni che stanno dietro l’attività di ricerca intorno al mondo dell’università.

Continua a leggere>>
Costruirsi un’identità a partire dal ruolo di consumatori, dal modo in cui viviamo il tempo libero in luoghi e occasioni di aggregazione: uno studio dell’Unità di ricerca in lavoro sociale del Dipartimento Scienze Aziendali e Sociali (DSAS) della SUPSI ha indagato il rapporto fra i consumi e la costruzione degli ambiti di appartenenza nei giovani di seconda generazione, figli di migranti.

Continua a leggere>>
L’USI, con la sua Facoltà di scienze informatiche, rappresenta un polo di ricerca all’avanguardia in settori innovativi dell’informatica come il cloud computing: la partecipazione a importanti progetti di ricerca europei e del FNS, pone l’USI al passo con i grandi centri di ricerca svizzeri in un settore di punta che promette ampie possibilità d’impiego.

Continua a leggere>>
Esperienza e tradizione non bastano: alla SUPSI, ricercatori del Conservatorio della Svizzera italiana (CSI) e ingegneri del Dipartimento tecnologie innovative (DTI) stanno studiando alcune caratteristiche essenziali degli ottoni, a partire dai bocchini, per costruire strumenti sempre migliori.

Continua a leggere>>
Un vaccino antinfluenzale universale? Un primo fondamentale passo è stato fatto all’Istituto di ricerca in biomedicina (IRB) dell’USI. Lo studio, condotto dal prof. Lanzavecchia, ha permesso d’identificare un anticorpo in grado di bloccare tutti i virus responsabili dell’influenza di tipo A, dall’influenza aviaria alla “Spagnola”.

Continua a leggere>>
L’accesso alle tecnologie digitali può favorire lo sviluppo sociale, economico e politico, o, addirittura, ridurre la mortalità infantile di un paese?

Continua a leggere>>
Una produzione di massa sostenibile e senza sprechi: è possibile? Produrre evitando sprechi, magari a partire dalle richieste ed esigenze dei consumatori: sarà il nuovo modello produttivo del futuro?

Continua a leggere>>
Dal negozio sotto casa alle imprese di revisione conti, passando per ospedali e università: è il mondo delle organizzazioni.

Continua a leggere>>
Si chiama Swiss 2 Grid (S2G), è il progetto della Supsi che studierà l’impatto e la fattibilità di un sistema di gestione innovativo per la rete elettrica del futuro.

Continua a leggere>>
Uno strumento per imparare a salvaguardare il grande patrimonio architettonico del XX secolo

Continua a leggere>>
 Immagini durante il lavoro dei bambini con le marionette
Avviato uno nuovo studio prospettico su un metodo ergoterapico per bambini con autismo.

Continua a leggere>>
Rolf Krause
Attivo da pochi anni, l’Istituto di Scienze Computazionali dell’Università della Svizzera italiana sta costruendo una fitta rete di rapporti locali e guadagnando prestigio a livello internazionale.

Continua a leggere>>
Presentati i risultati di uno studio della SUPSI sui disturbi di apprendimento della lettura bella Svizzera italiana

Continua a leggere>>
Nelle foto, la ricercatrice Chiara Piccini e la sua splendida bimba
Un progetto triennale, un incontro fra neomamme e giovani ricercatrici per indagare sul rapporto madre-bambino

Continua a leggere>>