USI e Ideatorio Logo Visita il sito dell'USI Torna alla homepage

Focus 17

Anziani: storie e pensieri a confronto

“La vecchiaia è la più inattesa tra tutte le cose che possono capitare a un uomo” (Lev Tolstoj). Inattesa, inesorabile, e a tratti persino crudele se non sappiamo accettarla e valorizzarla pur con tutti i suoi limiti. A nessuno piace invecchiare, facciamo fatica a riconoscere quest’ultima parte della vita come un’età capace di vederci ancora protagonisti. Ma basta leggere o ascoltare le storie e le riflessioni di chi già anziano ha saputo guardare alla sua condizione, se non con ironia, quantomeno con saggezza, per vederla con occhi diversi. Cresce la speranza di vita e cresce anche il numero di giovani e vecchi anziani. Oggi, nella Svizzera italiana vivono circa 69 mila persone con più di 65 anni, nel 2030 saranno circa 104 mila, il 28% della popolazione, di cui 34 mila ultraottantenni. Persone con problemi più o meno comuni, ma anche con una ricchezza e varietà tutta da esplorare. A loro si sono rivolti i ricercatori del Dipartimento sanità della SUPSI che hanno condotto uno studio di due anni dal titolo Benessere e qualità di vita negli anziani di oggi: un approccio autobiografico. Da tempo la SUPSI guarda con attenzione al mondo degli anziani; nel 2012 ha attivato un centro di competenza dedicato, in cui affronta il tema dell’anzianità in tutte le sue forme, suggerendo strade che favoriscano un invecchiamento attivo, con una buona qualità della vita. “Come ricercatori – spiega il prof. Fulvio Poletti, responsabile dello studio - ci siamo chiesti quale fosse la concezione di benessere e qualità della vita, in termini di salute e filosofia di vita, degli anziani del nostro territorio”. I ricercatori hanno così intervistato 40 persone provenienti da tutta la Svizzera italiana, divisi in due gruppi: giovani anziani, fra i 65 e i 70 anni, e ultraottantenni.

Responsabile del progetto:

Fulvio Poletti
Professore e membro di direzione
Galleria 2
CH-6928 Manno
T +41 (0)58 666 64 1
fulvio [dot] polettiatsupsi [dot] ch
www.supsi.ch/dsan

La voce dei ricercatori:

This text will be replaced
Download
I tanti volti dell’anzianità: voci di uomini e donne con qualche anno in più

Fulvio Poletti“Ho trovato molta saggezza, ma anche molta tranquillità, ho potuto cogliere una fetta di umanità molto ricca che mi ha aiutato a confrontarmi con la mia filosofia di vita.”
Fulvio Poletti, professore, SUPSI

Dipartimento sanità (DSAN) - SUPSI

Il Dipartimento sanità della SUPSI nato nel 2006 offre percorsi di laurea (Bachelor) in cure infermieristiche, ergoterapia e fisioterapia e percorsi di formazione continua (corsi d'aggiornamento, DAS e MAS) per i professionisti della salute. Oltre alla formazione, il DSAN svolge attività di ricerca che si contraddistinguono per la loro dimensione applicativa in ambiti quali: la pratica e le tecniche professionali, l'individuo, la società e l'ambiente.