USI e Ideatorio Logo Visita il sito dell'USI Torna alla homepage

Focus 9

Mozambico, react!

Come può un oggetto tecnologico trasformarsi in un fattore di sviluppo? In altre parole, in che misura l’accesso alle tecnologie digitali, legate all’informazione e alla comunicazione, può favorire lo sviluppo sociale, economico e politico di un paese con ritmi e problemi ben diversi rispetto a quelli del nostro ‘mondo occidentale’? E’ la domanda principale da cui nasce il progetto RE-ACT (social REpresentations of community multimedia centres and ACTions for improvement), un progetto triennale sostenuto dal FNS, dalla DSC - Direzione dello sviluppo e della cooperazione, e coordinato dal NewMinE Lab dell’USI. Il progetto, avviato nel novembre del 2010, è frutto della collaborazione dell’Università della Svizzera italiana con il Dipartimento di matematica e informatica e il Centro di studi africani del più grande campus universitario del Mozambico, l’Università Eduardo Mondlane di Maputo.

In questi ultimi dieci anni sono stati avviati importanti progetti con l’obiettivo di aiutare paesi in via di sviluppo a salire sul treno in corsa delle nuove tecnologie digitali, con la speranza che questo potesse innescare processi virtuosi di cambiamento, e magari un maggior benessere. Nei primi anni duemila, l’Unesco, con il supporto dell’Agenzia svizzera per lo sviluppo e la cooperazione (DSC), ha promosso la realizzazione di centinaia di telecentri e CMC (Community multimedia center) in Africa, Asia e Sud America. Un telecentro non è altro che un edificio con alcuni computer, magari connessi a internet, stampanti, fax e fotocopiatrici a disposizione di una comunità. “Un luogo del genere può diventare ancora più interessante – sottolinea Isabella Rega, ricercatrice del NewMinE Lab e responsabile del progetto RE-ACT – se è affiancato da una piccola postazione radio, in questo caso si parla di Community Multimedia Center (CMC): telecentri con piccole radio rurali in grado di trasmettere, in lingue locali e nazionali, notizie, ma anche programmi educativi e d’intrattenimento nel raggio di circa 50 km”.

“Scopo del progetto – continua Cantoni – è capire cosa pensano le comunità di queste strutture, a partire dai responsabili delle associazioni locali che le gestiscono, dagli utenti più assidui, fino a chi non ne fa alcun uso; i dati e le interviste raccolte permetteranno di confrontare le diverse rappresentazioni e cogliere lo scarto fra ciò che pensano le agenzie promotrici dei CMC e gli utenti ultimi. L’ipotesi è che più queste narrative sono allineate, più esiste un sentire comune, più ci sono chances che il CMC abbia un impatto effettivo e positivo sulla popolazione”.

Progetto di ricerca:

RE-ACT (FNS)

Responsabile del progetto:

Prof. lorenzo [dot] cantoni [at] usi [dot] ch (Lorenzo Cantoni)
isabella [dot] rega [at] usi [dot] ch (Isabella Rega), Phd

La voce dei ricercatori:

This text will be replaced
Download
Dalla Svizzera al Mozambico: un progetto fra cooperazione, ricerca e sviluppo Intervista a Lorenzo Cantoni e Isabella Rega

Lorenzo Cantoni“È un paradosso, le agenzie per la cooperazione e lo sviluppo valutano l’efficacia dei loro interventi sulla spesa effettuata, non sui risultati ottenuti; per questo c’è la necessità di capire l’efficacia di tali interventi a partire da criteri verificabili”
Prof. Lorenzo Cantoni, USI

Isabella Rega“È stato un delicato lavoro di mediazione e avvicinamento alla popolazione locale. Conquistare la fiducia richiede tempo e pazienza”
Isabella Rega Phd, USI

New Media in Education (NewMinE) Lab – USI

Il laboratorio NewMinE Lab fa parte della Facoltà di scienze della comunicazione dell’USI ed è diretto dal prof. Lorenzo Cantoni. Opera nel campo dell´eLearning e svolge, in particolare, attività di ricerca e di valutazione sull´impatto delle nuove tecnologie nell’ambito della formazione, affiancando anche interventi didattici sull´integrazione dell´eLearning sia nell´esperienza formativa sia nella gestione della formazione. Il NewMinE Lab cura inoltre una scuola dottorale, in collaborazione con il Politecnico Federale di Losanna e l’Università di San Gallo, nel cui ambito vengono realizzate diverse attività residenziali proprio sull´eLearning.

Indirizzo:
via Giuseppe Buffi 13, CH-6904 Lugano
+41 58 666 46 74
e-mail: info [at] newmine [dot] org
web: www.newmine.org